SURFACE – MISTERO DAGLI ABISSI

CAST

Lake Bell

Jay R. Ferguson

Carter Jenkins

Ian Anthony Dale

Leighton Meester

Eddie Hassel

Caroline Kent

Bobby Coleman

Ric Reitz

Rade Serbedzija

Origine: Usa, NBC

Ideazione: Jonas e Josh Pate

Durata: una stagione per un totale di 15 episodi di 42 minuti

TRAMA

Nuove forme di vita stanno affiorando dagli abissi marini in varie parti del mondo, dall’Antartide Meridionale al Golfo del Messico. Le creature acquatiche hanno un aspetto innocente e carino… ma c’è qualcosa di strano sotto? Una squadra di scienziati e pescatori comincia ad indagare per scoprire se c’è qualcosa di minaccioso sotto il mare.

L’eroina del telefilm si chiama Laura Daugherty (Lake Bell) ed è una giovane biologa marina, la prima a scoprire il segreto degli abissi; altri personaggi principali sono il suo superiore, il dottor Aleksander Cirko (Rade Serbedzija), un assicuratore appassionato di pesca subacquea, Richard Connely (Jay R. Ferguson), un quattordicenne introverso e curioso, Miles (Carter Jenkins), e l’agente del Pentagono Davis Lee (Ian Anthony Dale).

Tutto ha inizio quando, nel corso di una spedizione sottomarina, Laura scopre a oltre 1500 metri di profondità l’esistenza di misteriose creature. Contemporaneamente, un tragico incidente sembra confermare la veridicità dell’avvistamento della giovane ragazza. Richard, nel corso di una uscita di pesca subacquea assiste impotente a un episodio raccapricciante: lui e suo fratello erano andati a caccia di cernie con un fucile lancia arpioni attaccato al braccio del fratello, quando apparve una creatura gigantesca che però, non sembrava avere intenzioni ostili. Il fratello di Richard comunque sparò alla creatura che si immerse, ma l’uomo non riuscì a staccare il fucile dal suo braccio, e venne trascinato negli abissi.

Dopo questa testimonianza, la scienziata si mette subito al lavoro per cercare l’origine di queste creature ma il dottor Cirko, incaricato dal governo di indagare sul caso, la ostacola in ogni modo. Nello stesso momento l’agente Davis Lee fa di tutto per infangare la reputazione di Laura nel mondo scientifico. Intanto anche Richard si impegna a cercare l’origine dei mostri marini, soprattutto nella speranza di ritrovare il fratello.

Il mistero coinvolge anche altre persone, tra le quali un ufficiale di marina in navigazione nel Mare Antartico, una famiglia di Wilmington nel North Carolina, gli scienziati dell’istituto oceanografico di Monterey in California e un gruppo di subacquei nel Golfo del Messico.

NOTE

“Surface – Mistero dagli abissi” (in originale “Surface”), sottotitolata in italiano “Qualcosa sta per affiorare…”,  è una serie televisiva statunitense realizzata tra il 2005 ed il 2006 e trasmessa sul canale NBC negli Stati Uniti che si avvale di moderne tecniche digitali per ricreare gli sfondi marini e le inquietanti creature.

La serie fa parte di un terzetto di serie fantascientifiche nate nel 2005 nel tentativo di emulare il grande successo di “Lost”; “Surface”, insieme a “Threshold” (andato in onda sulla CBS) e ad “Invasion” (andato in onda sull’ABC), tuttavia ha subito il destino di essere annullata dopo una sola stagione, ma, a differenza delle altre due stroncate dai network senza appello rispettivamente con 13 e 22 episodi, “Surface” riesce almeno, con i 15 episodi della sua prima (e unica) stagione, a concludere il primo arco narrativo.

La serie è stata creata dai fratelli Jonas Pate e Josh Pate che hanno più volte dichiarato di essersi ispirati a film come “E.T.” e “Incontri ravvicinati del terzo tipo”; la serie si è conclusa nel febbraio 2006 e, a maggio dello stesso anno, la NBC ha comunicato che la serie non avrebbe avuto una seconda stagione.

La prima ed unica stagione si compone, come dicevamo, di 15 episodi, ma a differenza di quanto accade di solito con le serie annullate, la NBC, non essendo sicura sul concedere o no una seconda stagione, ha permesso agli autori di concludere il primo arco narrativo in modo da dare un finale degno e rendendo quindi i 15 episodi prodotti una vera e propria stagione televisiva; a maggio 2006 la NBC ha deciso che la serie era ormai conclusa. La serie prosegue, per quasi tutti gli episodi, senza soluzione di continuità durante la stagione rendendo ogni episodio “attaccato cronologicamente” all’altro e creando una sorta di lungo film fino all’epilogo finale.

L’attrice protagonista Lake Bell (“La sposa fantasma”, “Shrek e vissero felici e contenti”), per partecipare alla serie, ha lasciato il ruolo di protagonista di Sally Heep nel legal drama di successo “Boston Legal” al quale ha preso parte solo nella prima stagione e, una volta terminata l’avventura di “Surface”, a un paio di episodi della terza.

La creatura “adottata” da Miles (l’attore Carter Jenkins, che ricordiamo anche in “The 4400” e “Alieni in soffitta”) e chiamata Nimrod è diventata un’icona tra i fan della serie che hanno aperto diversi siti ad essa dedicati.

Fra gli altri attori della serie segnaliamo: Jay R. Ferguson (“Campfire tales – Racconti del terrore”, “Demon town”, “Medium”, “Ghost Whisperer”), Ian Anthony Dale (“Tekken” al cinema, mentre in tv “Angel”, “Streghe”, “Mortal Kombat” e “American Horror Story”), Bobby Coleman (“Martian Child”) e Rade Serbedzija (“Il grande Joe”, “Stigmate”, “Space cowboys”, “Batman begins”, “The Fog – Nebbia assassina”, “The eye”, “Harry Potter e i doni della morte – parte 1”, “X-Men – L’inizio”, “Hercules – La leggenda ha inizio”).

Davide Longoni