Racconti

I RACCONTI DI LUCEDIO 07: VITRIOL - 15/03/2015

Un tonfo. Qualcosa che sbatte contro il garage. Un peso morto. Un solo colpo. Cristallino nella notte. Smetto di scrivere. Rimango in ascolto. Aspetto...

I RACCONTI DI LUCEDIO 08: LACRIME DI SANGUE SU MADONNA DELLE VIGNE - 22/03/2015

Quando il sole scende sotto la campagna, dal Collegio Femminile delle Giovani Martiri, come ad ogni tramonto, sale una processione. Le candele alla ma...

I REDUCI - 23/09/2015

Ishaq si allontanò dall’entrata e si diresse a passo spedito lungo il corridoio centrale che suddivideva apparentemente in due parti il vagone in c...

I SIGNORI DELLA VITA - 21/12/2009

“Costruire un albero è relativamente facile” bisbigliò fra sé Fridrik. “Lo si può quasi fare a propria...

I TROFEO LA CENTURIA E LA ZONA MORTA “MICROSCIFICTION”: I CLASSIFICATO - 20/04/2011

LE DUE ETA' di LORENZO PEDRAZZI Mi apprestavo a eseguire il primo test quando la macchina si mise improvvisamente in funzione, e un vecchio comparve...

I TROFEO LA CENTURIA E LA ZONA MORTA “MICROSCIFICTION”: QUARTO CLASSIFICATO - 23/04/2011

IL TEMPO DA RECUPERARE di POLISSENA CEROLINI Dietro al battistero, il cielo ha iniziato a virare in morbidi toni porpora. Devo trovare il primo via...

I TROFEO LA CENTURIA E LA ZONA MORTA “MICROSCIFICTION”: SECONDO CLASSIFICATO - 21/04/2011

IL GUARDIANO di ROBERTO GUARNIERI Nelle Università italiane, e in tutta la nostra società attuale, una specializzazione in lingue antiche conta or...

I TROFEO LA CENTURIA E LA ZONA MORTA “MICROSCIFICTION”: TERZO CLASSIFICATO - 22/04/2011

RAGNAROKR IL CREPUSCOLO DEGLI DEI di GIORDANA GRADARA La vecchia era stanca. Per anni aveva tentato di coinvolgere le nazioni della Via Lattea in q...

I TROFEO LA CENTURIA E LA ZONA MORTA: I CLASSIFICATO - 01/10/2008

          LA LEZIONE di FRANCESCA GARELLO   La battaglia infuriava da parecchie ore, con esito incerto. Nessu...

I TROFEO LA CENTURIA E LA ZONA MORTA: II CLASSIFICATO - 02/10/2008

        IL SEGRETO di FABRIZIO FANGAREGGI     Una lieve brezza gli sfiorò il viso, mulinando l’...