ARMENIA… A TUTTO FANTASY

Una nuova edizione di Lucca Comics & Games se ne è andata e, tra fumetto, animazione, gioco, videogioco, immaginario fantasy e fantascientifico, la casa editrice Armenia ha avuto un ruolo importante, con la presentazione delle sue pubblicazioni più recenti dedicate agli amanti del fantasy.

Per cominciare vi segnaliamo un nuovo volume dedicato al DOCTOR WHO e intitolato GUERRA E MAGIA (268 pagine; 12,50 euro), opera di Steve Cole.

In questa nuova avventura il TARDIS arriva in Gallia nel 451 d.C., alla vigilia della battaglia tra le forze di Attila, re degli Unni, e quelle dell’Impero Romano ormai in rovina. Tuttavia, il Dottore scoprirà presto che entrambi gli schieramenti sono aiutati da creature sinistre e soprannaturali. Mentre Graham stringe alleanze nell’accampamento romano e Ryan deve vedersela con la misteriosa Legione di Fumo, il Dottore e Yasmin vengono arruolate come streghe personali di Attila. Eppure, il Dottore sospetta che ci sia la tecnologia dietro tutta questa faccenda. Nel frattempo, una terribile guerra sta per scoppiare tra la razza umana e una spaventosa minaccia aliena.

Per Armenia questa è la terza storia originale con il Tredicesimo Dottore, insieme a Yasmin, Ryan e Graham, interpretati sullo schermo da Jodie Whittaker, Mandip Gill, Tosin Cole e Bradley Walsh. Il Dottore del Regno Unito per antonomasia è arrivato dopo anni di avventure e mirabolanti imprese alla tredicesima rigenerazione. Per la prima volta è una donna. Un’eroina che continua a fare del coraggio, dell’umorismo british e della straordinaria conoscenza di galassie e mondi lontanissimi le sue armi di forza.

In quella che è la terza storia originale del Dottore “nuova versione”, si viaggia parecchio all’indietro nel tempo, fino ad arrivare nell’antica Gallia. Come spesso accade, il racconto delle peripezie affrontate dal Dottore e compagni si unisce alla rievocazione di periodi e personaggi storici realmente esistiti: in questo caso la cornice è quella dello scontro tra popolazioni barbare, con gli Unni capitanati dal temibile Attila, e ciò che rimane dell’Impero Romano d’Occidente in inesorabile declino. Come vuole la tradizione non mancano scontri, magia, tecnologia e mistero conditi da una buona dose di ironia e molti spunti di riflessione.

DOCTOR WHO è una serie televisiva britannica di fantascienza prodotta dalla BBC a partire dal 1963, con storie di avventura che vanno dalla fantascienza al racconto gotico. La serie viene programmata da oltre 40 anni (continuativa dal 1963 al 1989 e poi ripresa nel 2005) e, con più di 700 episodi (realizzati a colori a partire dal 1970), detiene il record di serie televisiva di fantascienza più longeva e di maggior successo in termini di ascolti televisivi, vendite di libri e DVD e traffico su iTunes, tanto da essere stata inserita nel Guinness World Records.

La novità assoluta invece, presentata alla fiera di Lucca, è il romanzo di Robert Antony Salvatore intitolato I COMPAGNI (448 pagine; 16 euro). Si tratta del primo libro della serie The Sundering, di cui Armenia pubblicherà solo il presente volume. Questo libro aiuta a spiegare il coinvolgimento di Mielikki con i Compagni di Mithral Hall di cui si accenna nei romanzi IL RE DEGLI SPETTRI e L’ULTIMA SOGLIA. In parte ha la funzione di collocare la storia di Drizzt Do’Urden nella “nuova era”. Salvatore propone infatti una importante anticipazione di un mondo che farà rivivere vecchie avventure e introdurrà nuove complicazioni, trasferendo il suo eroe Drizzt in una nuova era dei Forgotten Realms.

Sulle polverose pianure di Netheril, una giovane ragazza Bedine lancia una rete di incantesimi proibiti, cancellando una coppia di assassini con un solo colpo di fulmine. Sulle rive del Mare delle Stelle Cadute, un ladruncolo con un largo sorriso stampato sul viso scende volontariamente in battaglia con uno spietato assassino. Nelle gallerie di Citadel Felbarr, un nano è vittima di un’imboscata e reagisce con un attacco che va ben oltre la sua forza e la sua età. Questi tre individui piuttosto ordinari e apparentemente non collegati, cresciuti nei Forgotten Realms, in realtà detengono nelle loro mani il destino del più famoso elfo scuro del Faerûn, Drizzt Do’Urden. Ma quel destino è tutt’altro che segnato. Perché nell’oscurità un’astuta cabala di maghi, intenti a cacciare i Prescelti mortali benedetti dagli dei, tesse le proprie trame. I maghi sanno qualcosa che i comuni mortali ignorano: gli dei da tempo dimenticati sono tornati in azione. Il mondo intorno a loro sta per cambiare… E faranno il possibile per sfruttare il caos in arrivo a proprio vantaggio.

Robert Anthony Salvatore è nato nel Massachusetts nel 1959. Il suo amore per il fantasy esplode durante il secondo anno di college, dopo aver ricevuto in regalo una copia de “Il Signore degli Anelli”. Da quel momento indirizza sforzi, interessi e percorsi di studi verso il giornalismo e la letteratura. Il suo primo romanzo è “The Crystal Shard”, edito in America nel 1988 e pubblicato in Italia con il titolo “Le lande di ghiaccio”.

Buona lettura.

A cura della redazione