SEANCE – PICCOLI OMICIDI TRA AMICHE

SCHEDA TECNICA

Titolo originale: Seance

Anno: 2021

Regia: Simon Barrett

Soggetto: Simon Barrett

Sceneggiatura: Simon Barrett

Direttore della fotografia: Karim Hussain

Montaggio: James Vandewater

Musica: Sicker Man

Effetti speciali: Tim Freestone

Produzione: Russell Ackerman, Tomas Deckaj, John Schoenfelder e Alex Mace

Origine: Stati Uniti d’America / Regno Unito

Durata: 1h e 32’

CAST

Suki Waterhouse, Madisen Beaty, Ella-Rae Smith, Inanna Sarkis, Seamus Patterson, Marina Stephenson-Kerr

TRAMA

In un prestigioso college femminile viene trasferita la nuova studentessa Camille, la quale scopre che nell’istituto è stato commesso un misterioso e raccapricciante omicidio. La ragazza morta apparteneva a un gruppo di amiche che qualche sera prima aveva svolto insieme un rituale spiritico notturno: ora tutte sono convinte che il decesso sia stato causato da uno spirito risvegliato dal macabro rito. In verità, dopo il tragico evento, nessuna delle ragazze si fida più delle altre persone, neppure delle proprie amiche, soprattutto quando dall’assassinio singolo si passa a un’inquietante serie di omicidi che coinvolgono una dopo l’altra proprio le studentesse del college.

NOTE

Adler Entertainment ci segnala che distribuirà a partire dal 17 febbraio 2022 l’horror college movie tutto al femminile SEANCE – PICCOLI OMICIDI TRA AMICHE, pellicola che segna il debutto alla regia per Simon Barrett (già produttore e sceneggiatore di “You’re Next”, “The Guest”, “Red sands – La forza occulta”, “Frankenfish”, “La casa maledetta” e “Blair Witch”) e che vede protagonista la modella e versatile interprete inglese Suki Waterhouse (“The Bad Batch”, “Insurgent”, “Assassination Nation”, “Detective Pikachu”, “Future World”, “Orgoglio e pregiudizio e zombie”).

Ad affiancare Suki Waterhouse, nel cast troviamo Madisen Beaty (“C’era una volta… a Hollywood”, “Il curioso caso di Benjamin Button”), Ella-Rae Smith (“Into the Badlands”, “The Witcher”), Inanna Sarkis (la saga di “After”, “Hai paura del buio?”), Seamus Patterson (“Star Trek – Discovery”, “Zombi at 17”) e Marina Stephenson-Kerr (“Il culto di Chucky”, “The Grudge”, “436 – La profezia”).

Davide Longoni