XENA, PRINCIPESSA GUERRIERA

CAST
Lucy Lawless
Renée O’Connor
Kevin Smith
Ted Raimi
Karl Urban
Marton Csokas
Bruce Campbell
Hudson Leick
Origine: Stati Uniti
Ideazione: Sam Raimi, John Schulia e Robert Tapert
Durata: sei stagioni per un totale di 134 episodi
 
TRAMA
Xena, spietata guerriera dell’antichità, decide di cambiare vita dopo aver incontrato l’eroe Hercules e da sanguinaria combattente diventa angelo custode dei più deboli, viaggiando in lungo e in largo nel mondo conosciuto per raddrizzare torti e salvare gli indifesi. Al suo fianco c’è l’amica Olimpia (Gabrielle in originale), ragazza che diventa la sua compagna fedele di avventure, e spesso sulla sua strada trova amici e nemici vecchi e nuovi, come il ladro Autolico, il buffo guerriero Corilo, il suo antico amante Aristarco, il diabolico dio Marte, la bella e crudele Callisto.
Le avventure di Xena si svolgono in un’antichità composita, tra miti greci, guerre di Giulio Cesare, antico Egitto, ma anche mondo nordico, indiano ed estremo orientale. I toni della serie e dei singoli episodi sono molto vari, dal dramma alla commedia alla situazione surreale, e in ogni stagione c’è però un filo conduttore per vari episodi che segue lo sviluppo della trama, oltre a stacchi anche curiosi, come un’incursione nel musical e alcuni viaggi nel tempo nel mondo attuale, in cui Xena è ormai un personaggio leggendario.
Xena incontrerà sulla sua strada le Amazzoni, che eleggeranno Olimpia loro regina, il temibile dio Dahak, Giulio Cesare, che provocherà la sua prima morte, le divinità dell’Olimpo, Odino e le valchirie, fino al viaggio finale, in Giappone, per salvare un villaggio intrappolato dal perfido spirito Yodoshi, in seguito al quale Xena farà una scelta definitiva.
 
NOTE
Xena nasce all’interno della serie per ragazzi Hercules: il suo personaggio di spietata guerriera che decide di cambiare vita piacque molto e si volle realizzare uno spin-off su di lei, decisamente superiore e più adulto rispetto alla serie originale. Kevin Sorbo, interprete di Hercules, fece poi un paio di apparizioni in Xena.
Lucy Lawless, interprete del ruolo di Xena, è di origini neozelandesi, e ha poi interpretato altri ruoli, come quello della supersoldatessa Shannon Mac Mahon nella nona stagione di X-Files, la reporter del futuro D’Anna Biers in Battlestar Galactica e la poliziotta Marybeth Duffy in The L word.
Tutte le stagioni di Xena sono state girate in Nuova Zelanda, paese dai molti microclimi e ambienti, dalla giungla tropicale alle montagne in stile Alpi europee, poi usato come set di film fantasy da Peter Jackson nella trilogia de Il signore degli anelli.
La serie di Xena ha avuto nel nostro paese un trattamento pessimo: trasmessa in orari improponibili (al mattino) o in fascia per bambini, è stata massacrata di tagli. Malgrado questo, ha ottenuto un buon successo e un buon seguito ed è stata una di quelle serie che ha privilegiato di più dello strumento di internet per la divulgazione di notizie e l’incontro tra i fan.
Anche se ufficialmente tra le due non capita niente, Xena e Olimpia sono considerate una coppia lesbica a tutti gli effetti, con tanto di omogenitorialità, con la nascita di due figlie, concepite in maniera mistica. Il personaggio di Xena è considerato un’icona gay, così come la sua interprete, che ha partecipato anche a un paio di edizioni statunitensi del Gay Pride.
Kevin Smith, interprete del personaggio di Marte, antico amore di Xena e poi suo nemico, è morto prematuramente nel 2002 per un incidente sul set di un film che stava girando in Cina.

Come anche altre serie tv, Xena ha ispirato molte fanfiction da parte degli appassionati, con anche stagioni virtuali, in cui si è continuata la serie. In lingua inglese è uscita per alcuni anni la rivista ufficiale, più un fumetto e vari romanzi.

Nel 2003 si era sparsa la voce di un possibile film conclusivo per il grande schermo e la sceneggiatrice Katherine Fugate, già autrice di vari episodi, era stata scritturata per scriverne la trama. Si sono susseguite poi varie voci e nel 2009 si è avuta una smentita ufficiale da parte di Rob Tappert: per ora niente film, forse se ne parlerà tra anni, con altre attrici.

05/01/2010, Elena Romanello