MEGALOMAN

CAST

Yuki Kitazume

Madoka Sugi

Pepe Hozumi

Jimmy Araki

Koji Hashimichi

Yukiko Takabayashi

Yoshio Inoue

Susumu Kurobe

Origine: Giappone

Ideazione: Tetsu Kariya

Durata: una stagione composta da 31 episodi di mezz’ora

TRAMA

Il pianeta Rosetta è stato conquistato dall’esercito della Tribù del Sangue Nero comandato da Capitan Delitto. Takashi Shishidou e sua madre Rosemary scappano verso il pianeta Terra dopo che suo padre Gou viene catturato da Delitto, che si rivela essere in realtà Hiroshi, il fratello gemello malvagio di Takashi. Mentre vive pacificamente sul nostro pianeta, Takashi frequenta una scuola di kung-fu in Giappone insieme a quattro amici, che non sanno della sua origine extraterrestre: l’unico a esserne al corrente è il suo insegnante di arti marziali, Sougen Takamine. Quando Capitano Delitto inizia l’invasione della Terra usando il suo esercito di vari mostri giganti, però, Rosemary, che ora si fa chiamare Mari Shishidou, consegna a Takashi i Braccialetti-Megalon, con cui può trasformarsi nel guerriero gigante Megaloman per combattere i mostri diabolici e proteggere così la Terra. Già nel secondo episodio, i quattro amici di Takashi della scuola di arti marziali, Seiji Kurogawa (un duro, che combatte come Bruce Lee), Hyousuke Yuri (il mattacchione del gruppo), Ran Takamine (figlia del maestro Takamine e fidanzata di Takashi) e Ippei Mashira (il ragazzino) scoprono il suo segreto e così Rosemary li invita a unirsi a loro nella battaglia contro Capitan Delitto. La donna possiede altri Braccialetti-Megalon che regala ai quattro ragazzi, per trasformarli in un quartetto di multicolorati super-guerrieri di arti marziali per combattere accanto a Takashi e aiutarlo contro i mostri invasori.

NOTE

“Megaloman” (in originale “Megaroman”) è stata una serie televisiva con attori in carne e ossa nata in Giappone nel 1979: si tratta di quello che in gergo viene definito un tokusatsu, parola che significa effetti speciali in generale e che in particolare indica un genere di film e serie tv nipponiche di argomento fantascientifico, fantasy o horror.

Creato da Tetsu Kariya (autore anche dell’anime “Ufo Diapolon”) e pianificato da Kimio Ikeda, il serial vede alle musiche Seiji Yokoyama (“Capitan Harlock”, “I Cavalieri dello Zodiaco”) e Shozo Tozuka, mentre il tema principale è stato composto da Hiroshi Kumagai. In italiano invece la sigla era dei Megalonsingers. Gli effetti speciali erano opera di Koichi Kawakita e Yoichi Manoda.

Dall’episodio 14, il titolo della serie divenne “Megaloman, il supereroe fiammeggiante”, in originale “Honô No Chôjin Megaroman”.

Le caratteristiche di Takashi quando si trasforma in Megaloman sono: 100 metri di altezza per 8000 tonnellate di peso. I poteri e le armi che invece utilizza sono: l’Uragano di Fuoco, con cui Megaloman avvolge il suo corpo di fiamme per caricare la Fiamma di Megalopoli; la Fiamma di Megalopoli o Megalo Fire, ovvero la mossa finale di Megaloman, dopo essersi caricato con l’Uragano di Fuoco, con cui lancia dai capelli una grande sfera di fuoco capace di distruggere i kaiju (cioè i mostri) in un colpo solo; con le Fiammate invece Megaloman lancia dalle mani dei getti di fuoco; abbiamo poi la Spada che può comparire dal nulla, totalmente  imbevuta di fuoco; i Proiettili sono dardi di energia lanciati dalle dita; oltre alla Spada, Megaloman dispone anche di Sai che appaiono sempre dal nulla; infine con la Super Forza Megaloman può sollevare kaiju più grandi di lui.

Nelle forme di supereroi, Takashi/Megaloman, Seiji, Hyousuke, Ran e Ippei sono vestiti rispettivamente in rosso, blu, giallo, bianco/rosa e verde.

Davide Longoni